Amici-Beppe-grillo-SilviDopo un parto travagliatissimo è stata assegnato un locale del box che si trova a Silville!
Risultato ottenuto dopo ben quasi tre anni di attesa, ma ... Non vi è l’attacco della luce, manca quello dell’acqua, il legno delle pareti è fatiscente, come pure le ringhiere che portano alla costruzione e quelle della stessa costruzione. Chi dobbiamo ringraziare di questo? Il progettista che ha posto la struttura su solo nove pilastri in cemento armato e successivamente rafforzare la stessa? La ditta costruttrice che, sicuramente per conoscenza dei materiali ha attaccato le catenelle che fungono da ringhiera con tasselli ad espansione su ... legno? Il funzionario delegato al Demanio marittimo che in un primo tempo ha previsto la costruzione di questo manufatto a non più di due metri dalla battigia, ma in tempo di bonaccia e di bassa marea, e poi lo ha fatto realizzare in una area (che risulterebbe privata) per far si che non diventassero palafitte? E questo sotto gli occhi di ben due Amministrazioni la cui Maggioranza e Minoranza si è passata parola di fare come le tre scimmiette: non vedo, non sento, non parlo. Eppure la documentazione è presente in certi faldoni, lo stato di fatto di questa realizzazione è sotto gli occhi di tutti ed anche gli spunti dati in diverse occasioni sono ben visibili. Cosa hanno da dire, se non con il silenzio più assoluto, gli Assessori delegati al Demanio marittimo, all’Ambiente, ai Lavori Pubblici, al Personale? Ce lo chiediamo insistentemente per non rivotare chi ha permesso questo sfacelo sia che sia della Maggioranza come pure della Minoranza, attuale e passata! Ma quello che desta ancor più meraviglia è che la determina di aggiudicazione consegnata in copia a mano pochi giorni fa (anno 2019) all’unico partecipante alla gara di assegnazione dei box riporta la data dine tre anni avanti (anno 2016)!!! Non solo, ma oltre alla consegna tramite posta due funzionari (il Funzionario al Demanio marittimo ed il Comandante della Guardia Costiera di Silvi in presona) si sono scomodati personalmente per consegnare copia di questa nota al destinatario. Mai accaduto prima! E perché non farlo in questi quasi tre anni? Sicuramente l’estensore potrà dare una logica spiegazione di questo ritardo nella mancata consegna di tale documento; attendiamo con ansia e malcelata curiosità questa spiegazione. Si allega per una maggior comprensione della celerità della notifica la parte interessante della nota Prot. n. 23774 del 10 luglio 2019. Riporto fedelmente la parte saliente del documento: “In riferimento al bando di cui all’oggetto con la presente si COMUNICA che la SV è rimasto assegnatario in forza della Determina UTC n. 119 del 03.11.2016 di approvazione della graduatoria e di assegnazione definitiva del box per la piccola pesca ubicato in prossimità alla via Della Riviera in C.da Piomba il box posto al lato sud/ovest contrassegnato nella planimetria allegata alla determina stessa con il n. 2.” La solerzia dell’Ufficio deve essere premiata; è stato raggiunto un obiettivo importantissimo anche se in ritardo di ben quasi tre anni. Ci si chiede ora da quando scatteranno le spese forfettarie annuali previste in quel documento.
Per il Gruppo “Contiamoci...”

Il Portavoce: Fabrizio D’Alberto
Il coordinatore: Valter Nucci