periscopioIn Regione, la politica annuncia con toni trionfalistici di aver trovato in otto mesi sei milioni di euro contro l’erosione e particolarmente per un maxi-ripascimento…Già anni fa, scrivevo su questa rubrica dell’inutilità di ripascimenti e pennelli che non solo non apportano benefici duraturi, ma aggravano il quadro complessivo dell’ambiente marino attaccato da fortunali sempre più devastanti, per via del noto innalzamento delle acque marine a livello planetario quale effetto dello scioglimento dei ghiacciai.

Leggi tutto: Periscopio 22-12-2019

periscopioCome non parlare del Pontile inaugurato di fronte al Circolo Nautico solo tre mesi fa e già irrimediabilmente danneggiato dalla furia del mare? Sarà ricordato come il Pontile della vergogna, dell’ennesimo spreco di soldi pubblici? Certo è, che in una costa già flagellata dall’erosione è quantomeno ingenuo pensare al successo di una cosa del genere, di una tavolozza in cui mischiare i colori grigiastri della tempesta nella convinzione di farla franca, di un attracco limitato solo all’unica imbarcazione della locale Capitaneria di Porto nei momenti di bonaccia!

Leggi tutto: Periscopio 22-11-2019

periscopioCome parlare di altro? La pista ciclabile da edificare in zona Centro è ai blocchi di partenza, comunque entro dicembre dovranno iniziare i lavori pena la perdita dei finanziamenti già ottenuti. A che prezzo? Questa è la domanda che non mette d’accordo Amministrazione e Cittadinanza per un prosieguo costruttivo e in santa pace. Certo è, che si tratta di un’opera dalle molteplici insidie di ordine ambientale, storico ed anche affettivo essendo il nostro Viale del centro goduto ormai da decine di generazioni così com’è, con la sua ombra che irradia fresco indispensabile in estate e rende gradevole la visione proteggendola da una luce eccessiva.

Leggi tutto: Periscopio 22-10-2019

periscopioUn agosto nero per l’Amministrazione Comunale, nell’esercizio delle sue funzioni. Un inizio esplosivo per la gestione della raccolta differenziata, che tutto ad un tratto lo si voleva imporre con controlli a tappeto e provvedimenti immediati di “non raccolta” per chi venisse trovato in flagranza di illecito. Polemica a non finire e degenerata nella popolazione che si è fatta sentire nei social, nei giornali, nelle pubbliche vie, con risvolti anche drammatici, con una tensione crescente a tal punto da indurre l’Amministrazione ad un passo indietro, a prendere tempo per un provvedimento lecito ma non calibrato con lo stato attuale del fenomeno e soprattutto che non ha tenuto conto del periodo in cui ci si trovava immersi, cioè in quel di agosto che rappresenta il culmine della massima presenza turistica.

Leggi tutto: Periscopio 20-09-2019

periscopioAttraverso i social, ma anche attraverso certa Stampa, si appura una lamentela comune e ricorrente, a volte con frasi depressive e sconfortanti: il turismo a Silvi è diminuito, a Silvi non viene più nessuno. ”L’occhio però vuole la sua parte” e guardando anche attraverso i decenni, quello che scopre è qualcosa di diverso e legato ad un fenomeno del tutto normale in uno Stato che muta nella società adattandosi a necessità e virtù. Se facessimo un calcolo in assoluto del numero delle presenze estive, probabilmente scopriremmo che il turismo non solo non è calato, ma addirittura aumentato.

Leggi tutto: Periscopio 24-07-2019

periscopioC’è chi non scommette più un soldo bucato sull’Amministrazione Scordella, ma bisogna aggiungere che la causa non è esclusivamente una cattiva gestione della Cosa Pubblica, bensì matematica o meglio contabile, non attuale ma pregressa. E’ notorio ormai, che il nostro Comune si ritrova con una sommatoria di crediti non riscossi tale da non apparire più credibile di fronte ai Revisori del Conti in Regione. Qui infatti, si ritiene che il Comune di Silvi non sia più nelle possibilità di riscuotere ciò che avrebbe dovuto progressivamente negli anni precedenti e pertanto di preventivare spese per un futuro immediato ed anche a breve termine.

Leggi tutto: Periscopio 20-06-2019