L angoloPassano i giorni e i mesi e annunciano, con il tempo che scorre veloce, un nuovo anno che, nonostante le corse in avanti, ci riportano indietro ad amarcord felliniani proiettandoci come saette sgangherate ad un futuro non scontato nel nostro immaginario ma poi pieno di sorprese impreviste nel bene e nel male e comunque fingiamo di attendere speranze. Questo è il più bello delle riserve umane come l’attesa di un bel dono alla stregua dei bambini che aspettano sempre le sorprese, qualsiasi esse siano e quando sono di loro gradimento, gioiscono, altrimenti si intristiscono.

Leggi tutto: L'angolo 22-11-2019

L angoloÈ autunno e i colori di questa stagione si riflettono oltre che sulla vista anche sulla nostra psiche. Ad alcuni piacciono ad altri meno, ad altri per niente. Io mi identifico nel mezzo perché essendo una persona solare, sinceramente mi deprimono per i loro toni sfumati come se appannassero l’aria. Di verde ce n’è poco; prevale il giallo sbiadito ed il marrone.
Che pena! I colori del mare però rimangono azzurri e celesti anche quando è agitato e tutta la spuma delle onde alte sembrano panna. Insomma, io, amante della natura, non posso che godere di queste visioni pur preferendo quelle tipicamente estive.

Leggi tutto: L'angolo 22-10-2019

Dal Diario di Massimo Losacco…

10-Foto-LosaccoSilvi, estate 1972 Lido Hawaii. Sulla barca di “Ernèste di mignitte”, con il mio inseparabile cagnolino Puffy e la mia mamma in costume tigrato. Avevamo affittato casa ai bagnanti, stringendoci in un piccolo cantuccio. Un letto a castello cigolante, mia madre al piano di sotto ed io ai piani alti del microcondominio. Il mio papà si arrangiava su una branda di tela che di notte apriva e di giorno spariva sotto il letto, altrimenti non si passava.

Leggi tutto: Dal Diario di Massimo Losacco

L angolo“L’estate sta finendo” diceva una vecchia canzone dei Righeria. Questa estate torrida ma corta per il freddo che ha fatto da padrone fino a quasi metà giugno.
“Sto diventando grande..” continua la canzone ecc. Io aggiungerei - chissà che succederà a livello governativo e climatico!!- Tanto ora viviamo giorno per giorno senza sapere più cosa aspettarci. Sono solo parole, parole, come un’altra vecchia canzone di Mina e Alberto Lupo.

Leggi tutto: L'angolo 20-09-2019

L angoloMentre questo giornale va in stampa siamo alla metà di Luglio o meglio alla metà del caldo, visto che è iniziato quasi alla metà di giugno, quindi in ritardo rispetto alle canoniche stagioni. Le stagioni ambientali sono molto lontane, da discutere si ma molto lontane da applicare. E già tardi ora, nonostante abbia girato il mondo con i suoi propositi suggeritivi, quella ragazzina norvegese di cui ora non ricordo il nome, ma tanto avete capito. Io sono al mare, a me il caldo piace, ma questo che è torrido non da buona salute ai frutti e alle piante. 

Leggi tutto: L'angolo 25-07-2019

Filo di notaDopo i festeggiamenti in onore di S. Leone, protettore di Silvi, anche il ciancialone si gode una vacanza scegliendo, da bravo silvarolo, il parco marino terre del Cerrano. Qui, spossato dalle fatiche della festa, si lascia accarezzare dalle onde del mare e sorride alla gente che lo guarda con simpatia. In questo luogo si sente protetto e nessuno può osare calpestarlo o maltrattarlo. Anch’io ho scelto questa mattina la spiaggia libera tra Cerrano sub e Sinué. È stato per me un ritorno al passato quando, ancora imberbe, andavo a prendere le cozze per conto di un certo Bassano, il custode del mare e della scogliera.

Leggi tutto: Filo di nota 20-06-2019

L angoloQuesto è l’anno di commemorazione della nascita di Leonardo Da Vinci nato il 15 Aprile del 1452.
Da lui, oggi come oggi, possiamo prendere insegnamenti a tutto tondo. Io mi pregio del piacere di averlo amato perché studiato attraverso le sue favole e i suoi aforismi che sono come dardi nella società moderna cieca e muta a quanto ci sia di più vero e saggio trasmesso dai grandi del passato.

Leggi tutto: L'angolo 20-06-2019